Cucciolate Pastore Tedesco a pelo Lungo - Allevamento Pastore Tedesco I Lupi Del Giglio

Allevamento
I Lupi Del Giglio Allevamento Pastore Tedesco
Menu
Vai ai contenuti
Prenotazione Cuccioli









Informativa su trattamento dei dati personali

Decreto Legislativo nr. 196 del 30 Giugno 2003 - (Codice in materia di protezione dei dati personali)

Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legge suddetto, INFORMIAMO che tutti i Dati riguardanti il cliente/utente (in qualità di Interessati al Trattamento) da esso stesso forniti e tutti i Dati che dovessero essere forniti in seguito, sono oggetto di trattamento esclusivamente per finalità connesse o strumentali all'attività, alle operazioni e ai servizi offerti e prestati dal sito web www.ilupidelgiglio.it secondo la legge indicato quale Titolare del trattamento.
Il Titolare garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell'interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all'identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali.


1. Finalità del trattamento dei dati personali
Tutti i dati comunicati dai soggetti interessati, sono trattati esclusivamente per adempimenti connessi all'attività ed ai servizi promossi dal Titolare e richiesti dall'Interessato all'atto dell'iscrizione, in particolare:
a. adempiere agli obblighi fiscali, civilistici, amministrativi finalizzati alla gestione dei rapporti instaurati con Il Titolare e dei servizi prestati dallo stesso;
b. prestare servizio di assistenza on line ed informativa via email;
c. svolgere funzioni di assistenza e di informazione tecnica, relativa ai servizi e ai prodotti oggetto dell'attività del Titolare e di verifica del gradimento di questi;
d. svolgimento, anche tramite invio di e-mail, di iniziative promozionali in genere nell'interesse ed a vantaggio dei clienti;
e. elaborazione dei dati forniti dal cliente/utente per fini statistici e commerciali.


2. Comunicazione e diffusione dei dati
Tutti i Dati non potranno essere comunicati o trasferiti, anche temporaneamente, a soggetti terzi, pubblici o privati, (anche in Paesi aderenti o non aderenti all'Unione Europea), purché autorizzati dal Titolare, allo scopo esclusivo di realizzare le finalità indicate al punto 1, precedente, a seconda della tipologia di consenso prestato.


3. Natura del conferimento dati e conseguenze del consenso.
Il conferimento dei Dati che potrebbe esserLe richiesto dal Titolare ed il relativo consenso al trattamento, alla comunicazione ed al trasferimento, per le strette finalità di cui al 1, lettere da a) a e), sono obbligatori per l'esecuzione del rapporto. L'eventuale rifiuto di fornire i Dati richiesti o di prestare il relativo consenso al trattamento, comunicazione e trasferimento, comporterebbe la mancata instaurazione del rapporto e l'impossibile esecuzione degli adempimenti contrattuali e di legge connessi al rapporto stesso.


4. Modalità del trattamento e comunicazione dei dati
Le modalità di trattamento e comunicazione dei Dati sono adempiute in stretta connessione con le finalità esposte al punto 1 ed al relativo consenso, mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza a norma del Titolo V, Capi I e II del Codice. Esse possono essere compiute anche attraverso strumenti elettronici presso la sede del Titolare.


5. Cessazione del rapporto
In caso di cessazione del rapporto tra l'Interessato ed il Titolare, per qualsiasi causa, i dati potranno essere alternativamente:
a. distrutti;
b. conservati per fini esclusivamente personali e non destinati ad una comunicazione sistematica o alla diffusione;
c. conservati per scopi storici, statistici o scientifici, in conformità alla legge, ai regolamenti ed alla normativa comunitaria.

6. Diritto di accesso ai dati personali
L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
- dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del trattamento;
- della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
- degli estremi identificativi del Titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
- dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

L'interessato ha diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
- per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

I diritti di cui sopra potranno essere esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare o ad uno dei responsabili, anche per il tramite di un incaricato. La richiesta rivolta al titolare o al responsabile potrà essere trasmessa anche mediante lettera raccomandata, telefax o posta elettronica.


Informativa all'utente del sito web

Privacy e sicurezza del sito
Riportiamo di seguito alcune notizie circa le modalità di raccolta attiva e passiva delle informazioni relative ai soggetti/strumenti che interagiscono con questo sito, nonché le misure adottate in materia di sicurezza.

Nel corso della navigazione all'interno di un sito internet è tecnicamente possibile, anche in assenza di una esplicita registrazione al servizio da parte del Navigatore e senza un suo ruolo attivo, effettuare una raccolta di informazioni che, per tali motivi, viene definita passiva. In particolare, sono descritte le modalità di utilizzo di Indirizzi IP, Cookies di sessione o permanenti, Internet Tags, Dati di navigazione, compresa l'eventuale possibilità di escluderli e le relative implicazioni.

Per quanto riguarda la raccolta passiva di informazioni i servizi offerti su questo sito:
- non utilizzano Ip Address (indirizzi di Protocollo Internet) per la raccolta di informazioni, ma li memorizzano nei dati di navigazione.
- si utilizzano Dati di Navigazione solo per fini statistici come dati aggregati.
- si utilizzano cookies di sessione e non cookies permanenti. Tutto questo allo scopo di migliorare la navigazione all'interno del sito, ma non per fini statistici. E' possibile disabilitare, in funzione del browser in uso, l'utilizzo dei cookies.
- non utilizzano Internet Tags.

Per quanto riguarda la raccolta attiva di informazioni su sito web si informa quanto segue:
- E-mail: i dati pervenuti tramite contatti e-mail del sito Web vengono utilizzati esclusivamente per rispondere alle richieste degli utenti e non per altri scopi, tali dati non vengono conservati.
- Link esterni: non siamo responsabili dei contenuti e della sicurezza di siti web collegati tramite le pagine di fantasypc.it tramite appositi hyper links.


Dallo svezzamento alla consegna del cucciolo :
Durante le prime settimane dalla nascita i cagnolini dipendono dal latte della madre per nutrirsi e sopravvivere. Il latte materno, infatti, non solo fornisce i nutrienti essenziali per la crescita e lo sviluppo, ma contiene anche gli anticorpi necessari a proteggere i cuccioli neonati dalle malattie. Tuttavia, una volta che avranno circa 3/4 settimane di vita, è normale che inizino lo svezzamento; in questa fase di passaggio, è necessario che imparino a mangiare il cibo per cuccioli. Dal momento che te ne dovrai occupare personalmente, sarà utile agevolare questa transizione. Il cibo per cuccioli è il primo passo fondamentale per una corretta gestione del cucciolo e della mamma, esso è ricco di proteine e nutrienti fondamentali e, pertanto, aiuterà il cane a mettere il peso di cui necessita. All’inizio sarà un approccio graduale integrato al latte materno, poi sempre di più, fino al compimento dei 60 giorni circa, dove il cucciolo dovrà essere completamente autonomo. Esso sarà l’alimento principale che lo accompagna all’anno di vita. In questo momento bisognerà abituare i cuccioli a stare meno tempo con la mamma e più con l’allevatore che, attraverso le tecniche dell’imprinting gli abituerà a stare sempre di più in armonia con quelli che saranno i suoi compagni di vita (noi). Altro passo fondamentale per il cucciolo è la prima vaccinazione. Di prassi viene effettuata, tra i 55 e 65 giorni dalla nascita, dal proprio veterinario di fiducia, dopo un attenta sverminazione, il quale provvederà anche a fare una prima visita completa e ad inserire il microchip di riconoscimento. A questo punto dopo il 60 giorno il cucciolo è pronto per essere registrato all’anagrafe canina e per cercare una nuova famiglia su cui fare affidamento per il resto della sua vita.

Come ha avuto Origini il pastore tedesco a pelo lungo?

Il pastore tedesco ha avuto origine dall’incontro di vari ceppi di cani da pastore, principalmente di quelli della Turingia, di mole contenuta, a pelo raso e con orecchie erette, e quelli del Wüttemberg, più grandi e massicci, a pelo lungo e con orecchie semierette. Da questa fusione è nato un individuo dalle caratteristiche intermedie che, tramite un accurato lavoro di selezione, è divenuto il pastore tedesco attuale.
Alcuni degli originari caratteri recessivi però, non sono stati eliminati nel genotipo ma semplicemente “mascherati” e pronti a manifestarsi ogni qual volta si trovino in omozigosi. È il caso del pelo lungo, retaggio dei grandi cani da montagna del Wüttemberg, la cui presenza alle origini della razza è stata confermata anche da un recente studio americano sul DNA mitocondriale. Oltre al tipo di mantello, i soggetti a pelo lungo hanno ereditato altri caratteri del cane da montagna quali un’ossatura più voluminosa, un aspetto più rustico e massiccio e un accrescimento mediamente più rapido dei loro fratelli di cucciolata a pelo corto.

Come nasce il Pastore Tedesco a Pelo Lungo

Abbiamo anticipato che il carattere “pelo lungo” compare quando si trova a livello omozigote nel genotipo. Anche se le modalità di trasmissione della maggior parte dei caratteri sono molto complesse in quanto dipendono dall’interazione di diversi geni (per es. la displasia dell’anca) non di meno alcuni di essi, come nel caso del pelo lungo, seguono le normali leggi di Mendel.
Quando un individuo possiede due geni corrispondenti uguali si definisce omozigote per quel carattere. Quando un individuo possiede due geni corrispondenti diversi si definisce eterozigote per quel carattere.
Siamo noi Ares e Aivar primo giorno al campo ..prova posa con "un grande maestro"  che emozione ...noi siamo molto pazienti ..aspettiamo le nostre famiglie del x la vita  non vediamo l'ora di vivere nuove esperienze.
Cuccioli disponibili :
TOP Long Hair puppy-MASCHI ( 27/7/2022)
M: Kitty von Maraxel ( Spencer di Casa Massarelli)
P: Cheby ( Kibor- Sony dei colli Storici )
ED/HD normal,DNA grt,DM n/n Vaccinati, sverminati, con pedigree già pronto.

Email ilupidelgiglio@ilupidelgiglio.it
Laura    Cell  + 39 327 817 8021
Torna ai contenuti